Myself

Lieto fine

Leggo libri da sempre, da quando so leggere lo faccio ogni volta che posso. Ho letto libri di ogni tipo e ogni volta che ho incontrato una storia d’amore, travagliata, difficile, a volte impossibile, il lieto fine è sempre arrivato. E io ho cominciato a crederci. Prima o poi arriva, nei libri e nella vita.

Sono cresciuta, ho cominciato a scoprire cosa significa amare e soffrire per quell’amore. Nonostante ciò mi ripetevo che sarebbe finita bene, che non poteva finire altrimenti. Per 13 anni sono stata convinta di avere ragione. Il mio lieto fine viveva con me, parlava con me, amava me. Era la mia vittoria, era quello che volevo, era il pensiero che mi rendeva felice.

Poi se n’è andato.

È stato dolore assordante, è stato il momento dopo il quale non si torna più se stessi. Io l’ho capito chiudendo la porta di casa nostra che chi sarebbe rientrato quella sera non sarei stata io, sarebbe stata un’altra me. Così è stato.
L’altra me, quel che sono oggi, da qualche parte ogni tanto trova di nuovo quel pensiero, quel lieto fine. All’inizio immaginavo che tornasse, immaginavo l’abbraccio con il quale mi avrebbe detto che era stato tutto un errore, terribile, ma un errore, recuperabile. Poi lo immaginavo in una telefonata, in cui mi chiedeva scusa e di nuovo che era stato un errore, recuperabile. Poi ho cominciato a credere in un messaggio, un email, anche un segno del cielo mi sarebbe bastato. Non è arrivato nulla, ho quindi dubbi sul recuperabile.

Ho paura solo di pensare che non lo sia più, per me e non per lui, perché perdere questa speranza sostanzialmente significherebbe perdere tutto.

Mi rendo conto che cerco emozioni, le voglio forti per sentirle un po’. Il resto non mi tange più di tanto. Non guardo avanti, per me avanti c’erano solo due sedie a dondolo, distrutte quelle il resto ha poco interesse. Ho nostalgia di quella me, che un po’ si fidava ancora delle persone. Sempre più spesso accade che chi mi conosce da poco mi chieda perché mi piacciano così poco. Perché in partenza nessuno mi piace, non voglio dare possibilità. Le persone a cui ho dato fiducia mi hanno deluso, ma soprattutto ferito. Sono tanto brava a fare finta di essere forte, in realtà passo un sacco di tempo a leccarmi le ferite e a nascondere le cicatrici, ma soprattutto a chiedermi se arriverà mai il giorno del mio nuovo lieto fine.

Cerco qualcuno che abbia voglia di aggiustarmi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...